I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante ACCETTO presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.


Roma,  4 Giugno 1944 - 4 giugno 2019

Cerimonia in Campidoglio per i 75 anni della Liberazione di Roma dal nazifascismo

A 75 anni dalla guerra di Liberazione della città eterna dalla occupazione nazista,  i nostri alunni di VG e IV AS – accompagnati dalla prof.ssa Presbiteri – sono  stati  presenti alla cerimonia ufficiale di conferimento della Medaglia d’oro alla Resistenza e al  Valore Militare della città di Roma, che si è tenuto oggi,  in Campidoglio, nella sala Giulio Cesare, alle ore 12,00.  

Presenti, tra le autorità, il sindaco V.Raggi ,  le varie associazioni Partigiane dei reduci e combattenti, lo storico D.Conti, l’ assessore alle politiche scolastiche  del Comune di Roma.

Il sindaco V. Raggi ha ricordato che “Roma ha ricevuto la medaglia d’oro al valore militare per la Resistenza. Roma fu, è e sempre sarà antifascista”.  Invitato anche il nostro Liceo, tra le numerose scuole della capitale, con le quali  ha condiviso il progetto sulla “Memoria”.

 Nel commemorare  la fine della drammatica occupazione di Roma durata  271 giorni  e dell’  incubo vissuto dalla comunità ebraica, i nostri ragazzi concludono in maniera  esemplare il loro articolato  percorso formativo sulla Memoria  e sulla centralità della Resistenza   come valore essenziale nella storia contemporanea  italiana ed europea.    L’esperienza toccante e profonda, per i nostri ragazzi,   ha reso anche possibile portare il nostro Liceo nella Capitale, dando un prezioso esempio di condivisione delle nostre attività formative  con moltissimi  altri  istituti  di Roma.   

 Ecco le motivazioni con cui la presidenza della Repubblica ha conferito ufficialmente a Roma la Medaglia d’oro al Valore Militare, dal 9 settembre 1943 al 4 giugno 1944

“ La Città Eterna, già centro e anima delle speranze italiane nel breve e straordinario tempo della Seconda repubblica romana, per 271 giorni contrastò l’occupazione di un nemico sanguinario e oppressore con sofferenze durissime. Più volte Roma nella sua millenaria esistenza aveva subito l’oltraggio dell’invasore, ma mai come in quei giorni il suo popolo diede prova di unità, coraggio, determinazione. Nella strenua resistenza di civili e militari a Porta San Paolo, nei tragici rastrellamenti degli ebrei e del Quadraro, nel martirio delle Fosse Ardeatine e di Forte Bravetta, nelle temerarie azioni di guerriglia partigiana, nella stoica sopportazione delle più atroci torture nelle carceri di via Tasso e delle più indiscriminate esecuzioni, nelle gravissime distruzioni subite, i partigiani, i patrioti e la popolazione tutta riscattarono l’Italia della dittatura fascista e dall’occupazione nazista. Fiero esempio di eroismo per tutte le città e i borghi occupati, Roma diede inizio alla resistenza e alla guerra di Liberazione nazionale nella sua missione storia e politica di Capitale d’Italia”.

Link con le riprese dell'evento:

https://www.youtube.com/watch?v=8GbtKD0AnHU

https://video.corriere.it/roma-raggi-celebra-campidoglio-75-anni-liberazione-nazifascismo/a42ebc38-86cb-11e9-aa8a-b6cfaffcadf0

https://www.teleambiente.it/resistenza_roma_medaglia_d_oro_valore_militare/