I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante ACCETTO presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

IL PERSONALE ATA

Si divide tra personale amministrativo, tecnico ed ausiliario.

La segreteria

La segreteria dell'Istituto comprende attualmente sette, oltre il DSGA, dipendenti che si occupano di due diversi settori:

- segreteria didattica;

- segreteria amministrativa.

La segreteria didattica studenti si occupa di compiti inerenti ai bisogni degli studenti: provvede alle iscrizioni, prepara i certificati di frequenza o di maturità, le pagelle, organizza gli scrutini, le gite e gli scambi scolastici.

La segreteria amministrativa si occupa della preparazione dei decreti di nomina degli insegnanti, dell'inserimento di eventuali supplenti; prepara i certificati di servizio e gli attestati di frequenza ai corsi di aggiornamento per insegnanti organizzati dalla scuola.

La segreteria amministrativa si occupa dell'amministrazione finanziaria della scuola, degli stipendi degli insegnanti, del bilancio dell'Istituto, degli acquisti ecc..

il responsabile amministrativo (segretario) ha il compito di coordinamento e supervisione dell'attività amministrativa e di gestione del personale non docente.

 Gli operatori scolastici

Il compito principale degli operatori scolastici è quello di sorvegliare l'edificio scolastico e di mantenere pulite aule e corridoi; essi inoltre consegnano circolari ed avvisi nelle classi e collaborano con gli insegnanti nel controllare gli alunni durante i cambi delle ore e l'intervallo.

Collaborano con gli insegnanti nel distribuire materiale. Svolgono ogni mansione utile alla funzionalità dell'Istituto. Si occupano di piccole e grandi manutenzioni, per consentire celerità agli interventi più urgenti, di competenza dell'Amministrazione Provinciale.

Partecipano alle attività del Consiglio d'Istituto con i loro rappresentanti.